Fine della conversazione in chat

mercoledì 9 gennaio 2013

Miele di Manuka, proprietá curative

Miele Manuka health acquista qui
Che esistesse il Miele di Manuka era per me sconosciuto, finché non mi sono ritrovata tra le mani un volantino.: "Il Miele di Manuka  della Nuova Zelanda, il miglior antibiotico naturale. "
Era inizio autunno, iniziavano le promozioni per i rimedi contro i primi raffreddori e influenze.
Quando mi sono soffermata sul prezzo ho pensato : - " Caspita, e che é, nettare degli Dei? "-
La cosa mi ha incuriosito, mi sono informata su internet e su alcune riviste scientifiche, ed ho iniziato a pubblicizzarlo sul Blog.
Solo oggi mi decido a scrivere in merito perché lo ho testato su di me, per curare una cistite, una infiammazione delle vie urinarie, ed un ascesso all' arcata dentaria superiore. ( Quando arrivano, sono sempre in coppia ).
Io sono restia ad assumere antibiotici, per tutta una serie di effetti collaterali che si verificano nell' arco di una settimana.
Se mi risolvono un problema, me ne causano altri quattro.
Dove posso ricorro a rimedi naturali. Così.. e Manuka sia. E la cistite é andata via ( rima).
Cosa ha di così particolare questo miele da renderlo così efficace, e cosa giustifica l' alto costo?

É stato scoperto di recente da alcuni studi condotti presso l' Università di Dresdna, che il Miele di Manuka é un  fortissimo antibatterico naturale.
É in grado di combattere malattie causate da virus spesso resistenti ad altri antibiotici sintetici.
Il principio attivo contenuto si chiama Methylglycoxal e lo si trova in concentrazioni diverse.
É stata messa a punto una sigla, MGO, che é una abbreviazione del componente e che troverete in commercio seguita da queste cifre:
MGO 100 ( 100mg. per Kg.)
MGO 250
MGO 400
MGO 550
Ad una cifra più alta corrisponde una maggiore concentrazione e un utilizzo più specifico.
Il Miele di Manuka che potete acquistare online qui , o a prezzi talvolta convenienti anch su Lookfantastic.it  spesso con sconti tra il 15% o 20%
può essere sia ingerito che utilizzato per via topica, ovvero applicato sulla pelle per curare piaghe, ferite, funghi, psoriasi.
Viene utilizzato contro le  infezioni delle vie repiratorie, per influenze e raffreddori.
Ottimo per risolvere Gastriti croniche, anche causate da Helicobacter pylori , o infezioni intestinali da Escherichia coli, esofagiti da reflusso, ernia jatale.
Tutte queste applicazioni senza effetti collaterali, e senza provocare carie.
Purtroppo non é indicato a persone affette da diabete.
Non richiede la conservazione in frigorifero, non ha scadenza come avviene per i farmaci.
Si consiglia comunque di conservarlo lontano da fonti di calore.
Va assunto così naturale o diluito in acqua o succhi o tisane, ma non calde.



Ho trovato spiegazione sulla giustificazione del prezzo.
Il miele viene raccolto, confezionato manualmente sul luogo, verificato dai laboratori e certificato e trasportato via nave, per garantirne la conservazione.
Se volete approfondire l' argomento, qui sotto trovate altre informazioni in merito:




19 commenti:

  1. a me era sconosciuto fino a che non ho visto il tuo articolo. lo vorrei provare per il reflusso gastroesofageo da ernia iatale. proverò a chiedere in giro, non l'ho mai visto....
    monica c.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch' io soffro di esofagite da reflusso ed ernia jatale. Per questo ho ordinato adesso la versione arricchita con Aloe vera.
      Il prodotto Manuka Health New Zeland, attualmente é l' unico che viene prodotto lí e che offre una vasta gamma. Non mi aspettavo neppure io fosse così potente.

      Elimina
    2. Duran63 in quale momento della giornata lo prendi? dopo il pasto al bisogno? prima del pasto? grazie

      Elimina
    3. Ciao Marcoearnest. Io lo prendo al bisogno dopo i pasti due volte al giorno, un cucchiaino, per una settimana. Come prevenzione da disturbi come esofagite da reflusso, due volte all'anno nei cambi di stagione sempre per una settimana.

      Elimina
  2. non lo conoscevo, ottimo prodotto allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero ottimo, in piú anche buono

      Elimina
  3. carinissimo blog ♥♥♥ iscritta! passa da me se ti va di ricambiare ♥

    http://live-the-life--cosmetici.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. Le proprietà curative del Miele di Manuka sono elencate con attenzione e precisione. Ottimo post informativo. E complimenti per la musica di sottofondo, davvero rilassante e di accompagnamento alla lettura.

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Si, ho letto che le dermatiti sono causate da un fungo. Probabile che abbia anche una funzione antimicotica, devo informarmi. Grazie

      Elimina
  6. Davvero fa bene per la cistite... E quanto ne dovrei prendere? Io ho acquistato quello da mgo 100...grazie se mi rispondi ciao

    RispondiElimina
  7. Ciao. per la cistite va bene perché come dicevo é un antibiotico ad ampio spettro, io ho usato quello da 400mgo e lo prendevo due volte al giorno dopo i pasti principali. Mezzo cucchiaino al naturale o diluito in una camomilla tiepida. Per una azione più forte tre la giorno mezzo cucchiaino dopo la colazione, mezzo ad ogni pasto. E mi raccomando bevi tanti liquidi e riduci o elimina caffè. Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la risposta spero che possa aiutarmi anche quello da 100...allora non un cucchiaino ma mezzo... Ciao Anna

      Elimina
    2. Grazie per la risposta spero che possa aiutarmi anche quello da 100...allora non un cucchiaino ma mezzo... Ciao Anna

      Elimina
  8. Ciao, vorrei provare il miele di Manuka contro l'helicobacter pilori. Quale concentrazione devo prendere? Quanto ne devo assumere e per quanto tempo? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Neralella, scusa ma non mi era stata notifico il tuo commento. Il più adatto per Helicobacter è il dosaggio sopra i 500 MGO. Un cucchiaino raso x 3 volte al giorno.

      Elimina
    2. Ciao Neraleila, Per Helicobacter dicevi 3 volte al giorno, ma per quanto tempo?

      Elimina

Ad